Siti del circuito Teknoring


  homepage/ / Il braciere olimpico di Heatherwick

Il braciere olimpico di Heatherwick

Criticato per la sua collocazione alla cerimonia d'apertura, il gioiello dell'archistar britannica e' visibile in una mostra personale

Di
Pubblicato sul Canale Mono il 02 agosto 2012

La criticata collocazione, con conseguente spostamento, del braciere della fiamma olimpica è stato l'argomento più chiacchierato dei primi giorni delle Olimpiadi di Londra

Cercando di documentare il “caso diplomatico”, in molti tra giornalisti ed esperti hanno tralasciato di illustrare la dimensione progettuale del braciere, realizzato dalla prestigiosa archistar Thomas Heatherwick, che ha dichiarato: “Niente è stato più duro che progettare per le Olimpiadi. E' il momento più pubblico in cui sia mai stato coinvolto”.

Heatherwick ha elaborato il braciere dall'unione dei 204 petali di rame, portati a mano durante la cerimonia d'apertura dagli atleti rappresentanti delle altrettante nazioni in gara. 

Disposti in modo concentrico, in modo che possano produrre un'unica fiamma, i petali torneranno “in casa” delle singole federazioni nazionali a giochi ultimati.

Chi non avesse la possibilità di visitare Londra durante i giochi olimpici, può osservare il braciere in una copia “spenta” e in scala ridotta all'interno del Victoria & Albert Museum, che sta ospitandoHeatherwick Studio: Designing the Extraordinary, mostra personale del designer aperta fino al 30 settembre 2012.

V.R.


Photo Gallery



Articoli consigliati

Più visitati i più visitati in mono Archivio

  • David Chipperfield firma due torri a Londra

    David Chipperfield firma due torri a Londra

    Verranno realizzate le Colville Towers, due grandi edif...

    Continua a leggere..
News In Evidenza